Questione di testa”. E’ il passaggio fondamentale che la Rugby Roma deve imparare dalla lezione subita in casa del Napoli Afragoila, vittorioso per 18-17 nella tredicesima giornata del campionato di Serie A. La sesta sconfitta in campionato è anche la seconda consecutiva in trasferta e la terza complessiva di fila. “Resta l’amaro in bocca perché è solo colpa nostra, evidentemente siamo una squadra che deve crescere”, commenta il capitano bianconeroverde Matteo Battarelli. Che, consapevole delle responsabilità, non ha paura di fare autocritica: “La parte tecnica si allena, quella mentale deve crescere. I tecnici possono darci tutte le indicazioni possibili, prepararci al meglio, ma poi in campo spetta a noi. Ci dispiace perché in settimana facciamo tanta fatica e scendiamo in campo con le migliori premesse”.

Una partita dall’andamento bislacco e condizionata da tantissimi cartellini gialli. “Sapevamo che in casa loro sarebbe stata una partita con moltra confusione. L’avevamo preparata studiando a fondo tutti i loro punti deboli, ma l’avvio di partita è stato pessimo. Abbiamo commesso falli a ripetizione e praticamente li abbiamo accompagnati dentro la nostra area di meta. Poi abbiamo iniziato a fare le cose per bene, in difesa e in attacco, le touche funzionavano, la mischia teneva bene e ci permetteva di creare grossi spazi dove andare a giocare al largo. Abbiamo segnato anche mete molto semplici”. Poi, evidentemente, è mancata la maturità per poter gestire una partita ben indirizzata. “Invece di rendere la partita semplice - spiega Battarelli - abbiamo continuato a fare falli. Invece di mettere in campo quello che avevamo preparato, abbiamo iniziato a commettere errori con i nostri giocatori chiave, a sbagliare le scelte. Praticamente siamo cascati nella loro trappola. A un certo punto loro sono rimasti con due giocatori in meno, doveva essere un gioco da ragazzi, invece…”.

La mentalità, però, si costruisce partita dopo partita, anche imparando le dure lezioni che il campionato di impone. Sempre ricordando che la Rugby Roma è una neopromossa e che ha una rosa composta in gran parte da giocatori alla loro prima esperienza nella serie: le belle vittorie, la classifica più che soddisfacente, non deve far dimenticare da dove si è partiti. “Questa sconfitta ci ricorda che dobbiamo ancora crescere. Tanto. Niente ci può giustificare, perché quando capitano occasioni del genere, partite da vincere, non si può commettere l’errore di fermarsi. E di metterci addosso dello stress inutile, che come con Napoli ci fa uscire dalla partita”. Una brutta giornata? “Non direi, piuttosto ci ricorda chi siamo. Noi vogliamo restare agganciati a una certa quota di classifica, però il salto di qualità deve essere anche mentale”. L’autocritica è però sempre il primo passo per crescere, certi che il coach Daniele Montella e il suo staff sapranno usare le parole giuste per ricominciare subito a lavorare. Anche perché non va dimenticato e non va buttato via tutto quanto di buono ha fatto la Rugby Roma in questo campionato: in fondo la classifica non mente e ritrovarsi sesti con 33 punti, anche se il gruppetto delle “seconde file” del Girone 3 è scappato via, non è per niente male. Tempo per reagire e recuperare ce n’è.

Questo il tabellino. Napoli, campo sportivo Villaggio del Rugby.

Domenica 11 febbraio 2024, k.o. 14.30.

Napoli Afragola-Rugby Roma 18-17.

Napoli Afragola: Iervolino (50’ Peradze); Cioffi (50’ Di Fusco), Scaldaferri, Panella, Antonelli (55’ Borsa); Balzi, Di Tota; Lauro (50’ Brusco), Quarto, Errichiello; Belfiore, Russo; Guerriero, Aiello (50’ Campoccio), Tenga. All. De Gregori.

Rugby Roma: Adriani (45’ Pollak); Gualdambrini, Battarelli, Zorobbio, A.Pastore Stocchi; Valsecchi, D’Angeli (45’ Casasanta); Elias, Cioni (52’ Falcini), Perissa (45’ Fratini); Bernasconi, Fatucci; Battisti (53’ Lo Guzzo, 76’ Battisti), Rivas (64’ Vivaldi), Chiotti (50’ Ralaimarovamanana). All. Montella.

Marcatori: 5’ m. Scaldaferri/N; 14’ c.p. Scaldaferri/N, 25’ m. Fabio/R, 33’ m. Rivas tr. Valsecchi/R; 45’ m. Rivas/R, 56’ c.p. Scaldaferri/N, 66’ m. Errichello tr. Scaldaferri/N.

Arbitro: Danilo Parisi (Catania).

Cartellini: gialli 12’ Zorobbio/R, 21’ Aiello/N, 24’ Errichiello/N, 30’ Balzi/N, 78’ Bernasconi/R.

Calciatori: Scaldaferri 3/4, Valsecchi/R 1/3.

Punti conquistati in classifica: Napoli Afragola 4, Rugby Roma 1.

Note: 100 spettatori.

Table icon

Serie C Promozione

Calendario II Fase Promozione


squadra punti
lazio Pol. S.S. Lazio Rugby 15
nuovo salarioRugby Nuovo Salario 15
polAbruzzoPol. Abruzzo Rugby 5
anzio Rugby Anzio Club 5
arieti Arieti Rugby Rieti 2014 5
rr Rugby Roma O.C 1

Contatti

Indirizzo: Via Di Tor Pagnotta, 351
Roma, RM, Italia

Tel: +39 065923799
Cell: +39 3801822281

E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orario: Lun.-Ven. 16:00-20:00