16a Giornata Serie A

Lazio Rugby

Rugby Roma

Domenica 17 marzo 2024 C.S. Giulio Onesti ore 14.30

Ultimo Incontro

Ruby Roma 30


Primavera Rugby 25

Leggi l'articolo

Domenica presenza numero 70 con la maglia della Rugby Roma per Andrea Casasanta: “Vorrei superare mio fratello Riccardo e riportare il club in Elite”

Quarto derby in arrivo, c’è la Capitolina a Tor Pagnotta. La ripresa del campionato di Serie A, fermo dallo scorso 17 dicembre, prevede per la Rugby Roma, reduce dal colpo a Firenze, l’ultimo confronto stracittadino, con un bilancio che finora è positivo: due vittorie in trasferta con Villa Pamphili e Primavera, sconfitta in casa con la Lazio. E la sfida di domenica può anche segnare un momento molto importante per la classifica: ci dirà infatti se la squadra di Daniele Montella potrà restare agganciata al treno delle migliori o si scaverà un solco poi difficile da ricolmare. La Rugby Roma dopo 9 giornate è infatti saldamente al sesto posto, a +6 sul Civitavecchia, ma a -5 proprio da Capitolina e Avezzano.

Chiaro che per una neopromossa si tratta di una classifica più che lusinghiera, ma il blasone del club, uno staff tecnico di livello e una rosa molto ben costruita e assortita, suggeriscono un’ambizione difficile da celare. “Loro sono davanti, ma noi vogliamo restare nelle zone alte della classifica”, dice Andrea Casasanta. Il venticinquenne mediano di mischia di Ostia ammette che fra i derby romani, questo è quello a cui tiene di più: “Per me e per tanti altri compagni, la sfida con l’URC è sempre stata la più sentita. Per me lo è da quando sono piccolo e andavo a vedere la Rugby Roma in cui giocava mio fratello e le sfide in Top Ten con la Capitolina. In più con loro a mediano mischia potrebbe giocare Carlo Vannini, che era compagno di squadra di Riccardo: lo indicavano come un gran prospetto per il futuro. Questa è una di quelle partite nelle quali a livello rugbistico e di personalità devi dare qualcosa in più

Forse per questo il coach Montella alla ripresa degli allenamenti ha tirato le orecchie alla squadra: “Forse siamo rientrati agli allenamenti con la testa un po’ in vacanza, ma dalla prima settimana di gennaio, dopo che ci siamo presi qualche ramanzina, abbiamo switchato. Sono servite anche le parole di Daniele: ci ha ricordato che la società ora è top e che quindi spetta a noi giocatori dare qualcosa in più se vogliamo lasciare un segno”. Casasanta domenica toccherà quota 70 presenze in prima squadra. “Ho due obiettivi”, ammette. “Superare mio fratello (che è arrivato a 86, ndr.) e riportare la Rugby Roma in Elite. Oggi che ci sono io al suo posto, ricordo tutti i sacrifici che ha fatto, tutte le volte che si imbarcava da Ostia per andare agli allenamenti. Riccardo oggi vive a Bali, non esprime troppo i suoi sentimenti, ma so che mi vuole bene ed è contento che io giochi con la Rugby Roma. Magari sarà un po’ invidioso perché gli dicono che io sono più forte. Differenze tra le due epoche? Forse nella sua squadra, fatta di professionisti e con molti stranieri, non era facile creare un gruppo così unito come quello che abbiamo noi. Un gruppo di 40 ragazzi sempre presenti al campo: questo fa salire anche il livello di competività all’interno. E’ difficile guaadagnarsi il posto e ancor più difficile conservare la maglia”.

Andrea sottolinea anche l’importanza specifica del ruolo di mediano di mischia: “E’ diverso dagli altri, perché per posizione in campo e vocazione deve conoscere bene l’aspetto mentale di tutti i compagni. Deve farsi voler bene da tutti e deve dare l’esempio, deve dare sempre di più”. Come nell’ambiente in moltissimi sapranno, quello di Andrea Casasanta è un grosso nome nel panorama dello skateboard italiano: ma alla fine, tra rotelle e palla ovale, cosa sceglierà in futuro? “Ho avuto la fortuna di essere baciato dal talento in entrambi gli sport. Con lo skate sono anche coinvolto iun un progetto sui giovani con la nazionale. Alla fine resterò per sempre ‘Gummy’, non lascerò mai nessuno dei due”.

Questa la formazione della Rugby Roma per la sfida di domenica con l’Unione Rugby Capitolina (Stadio Renato Speziali, ore 14.30): 15 Pollak; 14 Fabio, 13 Battarelli (c), 12 Zorobbio, 11 Gualdambrini; 10 Valsecchi, 9 Casasanta; 8 Elias, 7 Cioni, 6 Trivilino; 5 Bernasconi, 4 Fatucci; 3 Battisti, 2 Rivas, 1 Ralaimaroavomanana. A disposizione: 16 Vivaldi, 17 Lo Guzzo, 18 Fratini, 19 Falcini, 20 Tarroni, 21 D’Angeli, 22 Adriani, 23 Pastore Stocchi. 

Table icon

Serie C Promozione

Calendario II Fase Promozione


squadra punti
lazio Pol. S.S. Lazio Rugby 19
nuovo salarioRugby Nuovo Salario 16
polAbruzzoPol. Abruzzo Rugby 10
anzio Rugby Anzio Club 9
arieti Arieti Rugby Rieti 2014 5
rr Rugby Roma O.C 1

Table icon

Serie A Girone 4

 Calendario 2023/2024


squadra punti
Lazio Pol. S.S. Lazio Rugby 79
Prato Cavalieri Union Prato

70

Livorno Livorno Rugby 56
Avezzano ISWEB Avezzano 55
Rugby Roma Unione Rugby Capitolina 51
Capitolina Rugby Roma OC 44
Firenze Civitavecchia Rugby 38
 Civitavecchia Unione Rugby Firenze 31
Villa P. Villa Pamphili RFC 27
PrimaveraRugby Napoli Afragola 19
Paganica Pol. Paganica Rugby 16
Napoli Primavera Rugby 8

Table icon

Under 18 II Fase Regionale

Calendario II Fase


squadra punti
ffooG.S. FF.OO.  Roma 2 25
avezzano  ISWEB Avezzano 23
lionsRugby Lions Alto Lazio 16
pol laquila  Pol. L'Aquila Rugby 14
pescara Pescara Rugby 10
.rugbyromaRugby Roma O.C 6
arieti Arieti Rugby Rieti 2014 0

Main Sponsor

maxibon
logo sagad bianco AeroItalia tr

Partner

GeoFlora Logo40W

Sponsor tecnico

Contatti

Indirizzo: Via Di Tor Pagnotta, 351
Roma, RM, Italia

Tel: +39 065923799
Cell: +39 3801822281

E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orario: Lun.-Ven. 16:00-20:00