Placcare il Coronavirus, ma soprattutto mettersi a disposizione di una squadra ben più grande di quella con cui si scende in campo la domenica, ovvero la comunità di cui si fa parte. Ecco lo spirito della campagna social #iorestoacasa della Rugby Roma.

E' questa la decisione presa al termine della riunione presso il Foro Italico indetta dal presidente del CONI Giovanni Malago'.

La Federazione Italiana Rugby, facendo seguito al decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, pubblicato in data 4 marzo 2020, ha disposto i provvedimenti di seguito riportati. 

Continua lo stop per la serie B, mentre riprenderanno le altre attività. E' arrivata la comunicazione inviata dal Comitato Regionale del Lazio che dispone la ripresa a partire da oggi, lunedì 2 marzo, di alcune sezioni gestite dal Comitato Lazio.

Potrebbero essere risarciti i tagliandi acquistati per il prossimo incontro del Sei Nazioni previsto a Dublino e annullato a causa dell’emergenza del Coronavirus. 

Le attività della Rugby Roma Olimpic Club 1930 riprenderanno regolarmente da domani, mercoledì 26 febbraio, fino ad eventuale diversa disposizione degli organi preposti. 

Non solo la sospensione delle attività del rugby in Italia: le misure contro l’emergenza epidemiologica in atto potrebbero coinvolgere anche il quarto turno del Sei Nazioni, Irlanda-Italia.

Un grande evento sportivo per la Capitale come il Sei Nazioni è anche una buona occasione per sensibilizzare tutti al rispetto dell'ambiente.

Questa è la strada giusta. Rugby Roma – Benevento Rugby: una partita davvero piacevole al Renato Speziali, non tanto per il punteggio – 43 a 14 – quanto per come lo stesso è maturato.

Ultimi Articoli

Contatti

Indirizzo: Via Di Tor Pagnotta, 351
Roma, RM, Italia

Tel: +39 065923799
Cell: +39 3801822281

E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orario: Lun.-Ven. 16:00-20:00