La Rugby Roma Olimpic Club 1930 decide di fare sul serio e sceglie di battersi nella “serie B del centro-nord”. Dopo la rinuncia da parte della squadra cadetta dell’Unione Rugby Capitolina, la formazione guidata da coach Montella occupa lo spazio rimasto libero andando in questo modo a confrontarsi con realtà rugbistiche del centro-nord. Sale dunque il livello e anche il prestigio del torneo che si disputerà: sono tre, ad esempio, i club che in questo girone hanno - o sono in procinto di compiere - 90 anni. E uno di questi è proprio la Rugby Roma Olimpic Club.

“Non abbiamo esitato un attimo ad aderire alla possibilità di passare al girone centro-nord” ha precisato il presidente della società Rugby Roma Olimpic Club 1930, Alberto Emett. “Nel nostro piccolo, abbiamo preso come esempio i primi della classe dell’emisfero Sud nel rugby internazionale: senza attendere i quattro anni della World Cup, provano a confrontarsi in qualche torneo dell’emisfero Nord, proprio per cercare di migliorarsi. Al di là dei risultati, riteniamo che quel che più conta sia il confronto e non da ultimo, sviluppare al meglio le relazioni e i rapporti umani con le altre realtà di questo nostro splendido sport. Per questo accettiamo la sfida, sicuri che l’incertezza dei contagi - che pende come un macigno sullo svolgimento del campionato - sarà superata dalla volontà dei singoli e delle società attraverso l’applicazione dei protocolli.

“Sono molto felice che  la società abbia colto l'opportunità di partecipare al girone 2 della serie B: questo dimostra la voglia di mettere al centro del progetto la crescita dei ragazzi” ha dichiarato il coach e direttore tecnico, Daniele Montella al primo anno sulla panchina del club bianconero-verde. “Il livello delle squadre in questo girone è più tecnico e fisico, per questo credo che affronteremo con entusiasmo una bella sfida che alzerà l'asticella del livello e della mentalità dei nostri giocatori”.

 “Abbiamo cercato di non farci cogliere impreparati dagli eventi che hanno stoppato la scorsa stagione”. Sono le parole del direttore sportivo, Fabrizio Pollak. “Anzitutto abbiamo curato nei minimi particolari la gestione del centro sportivo, non solo con la pulizia degli spazi o con le solite manutenzioni, ma anche attraverso approfondite sanificazioni prescritte dalle varie normative. Poi abbiamo cercato di immaginare e pianificare un percorso sostenibile per il Club in cui non sarà lasciato indietro nessuno. Tra i nostri principali obiettivi c’è sicuramente quello di puntare sui giovani per farli crescere. Per questo, appena ci è stata proposta l’occasione di disputare il campionato nel girone centro-nord, mi sono trovato subito d’accordo con Daniele Montella nell’affrontare questa sfida che sicuramente porterà nuovi stimoli”.

ECCO DI SEGUITO IL CALENDARIO DELLA RUGBY ROMA NEL GIRONE 2 DELLA SERIE B

 

Ultimi Articoli

Contatti

Indirizzo: Via Di Tor Pagnotta, 351
Roma, RM, Italia

Tel: +39 065923799
Cell: +39 3801822281

E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orario: Lun.-Ven. 16:00-20:00