5 MARZO 2017

di Enrico Iatta


Quinta di ritorno, siamo ospiti dell’Appia Roma al Campo “Acquedotti”, nella splendida cornice della campagna romana. Purtroppo il tempo inclemente del sabato e della nottata fa trovare alle due squadre un terreno piuttosto pesante che sicuramente non permette di giocare con aperture veloci muovendo molto il pallone.

I ragazzi della RROC sono chiamati a rispettare la tabella di marcia mantenuta fino ad ora, ma soprattutto a mantenere la testa fredda dopo la brutta prestazione disciplinare nella partita contro il Colleferro, che ha portato la squadra a fare a meno di 4 atleti fermi per squalifica.

Fin dal fischio di inizio la RROC affronta la partita con il giusto piglio, e dopo 4’ raggiunge la prima segnatura, rinforzata 4 minuti dopo dalla seconda meta. Ad onor del vero bisogna dire che l’Appia ha impiegato un po’ prima di entrare in partita e solo dopo i primi 10-15 minuti ha cominciato a ritrovare se stessa, anche se contro la pressione continua delle nostre prime linee difficilmente sono riusciti a presentarsi nella nostra metà campo; anzi la RROC va nuovamente in meta al 19’. Con il procedere del gioco il campo diventa sempre più scivoloso e il pallone, se possibile, anche peggio, il che porta tutte e due le squadre alla perdita di parecchi palloni scivolati dalle mani; il tutto peggiorato dalla pioggia che a tratti è caduta durante il primo tempo.

Nella ripresa l’Appia si presenta più volitiva, ma al 43’ la RROC mette a segno la 4 meta raggiungendo il punto di bonus, e andando nuovamente a segno al 48’. Qualche cambio nelle due squadre e l’Appia riesce a mettere a segno una meta, sicuramente meritata per l’impegno profuso dal XV verde-blu. Sul finire della partita altre 2 mete della RROC vanno a definire il risultato finale sul 5-41 (1-7).

Grande l’impegno del pacchetto di mischia che ha spento sul nascere praticamente tutte le azioni dell’Appia, e ottimo il supporto dei tre/quarti che hanno finalizzato ed hanno difeso salendo prontamente e mettendo pressione agli avversari in ogni parte del campo. Ottimo l’arbitraggio del Sig. Di Fruscia, aiutato dal comportamento di tutti gli atleti in campo. Da segnalare l’esordio in campo di Marchi nelle fila della RROC, alla sua prima partita.
Con la partita di oggi la RROC raggiunge le 100 mete in campionato, avendone subite 10, e i 601 punti segnati contro i 79 subiti.
Complimenti ai ragazzi e allo staff tecnico, ancora una grande prova.

Ed ora il cartellino:
Under 18 Girone 3 5 marzo 2017 ore 12:00 Campo “Acquedotti”, Roma
Appia Roma 2000 – Rugby Roma Olimpic Club 1930  5-41 (1-7)
Arbitro: Sig. Di Fruscia
Mete: 4’ Casasanta (Trasf. Pollak), 8’ Tuzzi (Trasf. Pollak), 19’ Lo Guzzo, 43’ Lo Guzzo, 48’ Casasanta, 64’ Casasanta (Trasf. Pollak), 67’ Muciaccia

Ultimi Articoli

Contatti

Indirizzo: Via Di Tor Pagnotta, 351
Roma, RM, Italia

Tel: +39 065923799
Cell: +39 3801822281

E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orario: Lun.-Ven. 16:00-20:00